Premiati i master del GP di Corsa Provinciale 2014

Societa femminiliUltima attività stagionale della Fidal etnea. venerdi 19 dicembre, con la premiazione dell' 11° Grand Prix provinciale Senior Masters di corsa. La riunione aggregativa finale, svoltasi a Catania, ha celebrato tutti gli atleti che si sono distinti nelle 14 prove previste raggiungendo la vetta delle propria categoria di appartenenza. La premiazione sportiva è diventa subito sinonimo di festa e convivialità tra i numerosissimi corridori intervenuti, i dirigenti di società, i tecnici , gli sponsors ed i familiari al seguito.
A testimonianza della loro impresa sportiva stagionale, ilpresidente Fidal Davide Bandieramonte, il responsabile del settore Senior Masters Raimondo Lizzio ed i consiglieri provinciali Enrico Pafumi, Giuseppe Sciuto e Daniela Aliquò, hanno consegnato ai vincitori decorazioni in ceramica di pregio firmate e nominative. I premi sono stati assegnati anche alle società partecipanti. Un momento celebrativo molto bello da evidenziare è stato il riconoscimento conferito ai "fedelissimi" ovvero agli atleti sempre presenti a tutte le prove in programma a prescindere dalla classifica, applauditissimi dal pubblico presente.
La formula del Grand Prix nel 2014 ha raggiunto, transitando anche due volte per la città capoluogo, ben 12 centri della provincia:Societa Maschili Zafferana Etnea, Trecastagni, San Gregorio di Catania, Misterbianco, Linguaglossa, Calatabiano, Militello Val di Catania, Adrano, Acireale, Fiumefreddo di Sicilia, San Giovanni La Punta e Paternò. Si può immaginare quanto sia stato grande l'impegno profuso da parte degli organizzatori delle singole gare podistiche e quello di coordinamento da parte della Federazione provinciale. Tali sforzi hanno così consentito la realizzazione di eventi graditi al pubblico intervenuto ed agli atleti partecipanti, divenuti ogni volta una festa sportiva, con volontà immediata da parte di tutti di ripetere l'evento nelle stagioni future.
Ed allora, dopo la cerimonia di ieri, conclusasi con un simpatico sorteggio a premi, una cena con torta e brindisi beneaugurante, siamo sicuri che la simbiosi tra la Fidal Catania e le società organizzatrici produrrà prestissimo il calendario 2015 con la dodicesima edizione del Grand Prix sempre più seguito dai corridori catanesi.

 

Fonte: Raimondo Lizzio

Share