Celebrato il nono Galà dello Sport: premiati fra gli altri, D’Antoni e Baldini

Categoria: 2014 Visite: 608

Presentazione logo campionati nazionali assolutiLa storia in primo piano, con lo sguardo però sempre rivolto al futuro. Mai come quest'anno il Galà dello Sport, organizzato dalla Sicilpool di Pippo Leone e giunto alla nona edizione, è stato il connubio fra la celebrazione dei campioni di un anno di sport ed il riferimento all'evento che è fortemente atteso: i Campionati nazionali assoluti di corsa su strada che si terranno a Trecastagni il 13 settembre del 2015.
Tanti i momenti intensi nel corso della serata: le note dell'inno italiano in apertura; le immagini dei trionfi del passato (come quello dell'olimpionico Stefano Baldini, uno dei premiati con la Castagna d'argento 2014); le emozioni suscitate dal premio intitolato ad Angelo Casabianca ed assegnato per questa prima edizione al direttore del quotidiano "La Sicilia" Mario Ciancio Sanfilippo; la presentazione del logo dei campionati di corsa su strada del prossimo settembre.

 

Il tutto condensato in poco più di un'ora e mezzo. Anche le parole sono state importanti. Come quelle spese da Sergio D'Antoni, presidente del ConiCastagna dargento a Sergio DAntoni regionale "Sono – ha detto - il nuovo sindacalista dello sport siciliano". Oppure quelle di plauso e di incoraggiamento giunte dal presidente del Coni nazionale Giovanni Malagò (proprio nel giorno dell'ufficialità della candidatura di Roma, dell'Italia, alle Olimpiadi del 2024) e dal vice presidente del massimo organo sportivo nazionale Giorgio Scarso, che doveva essere a Trecastagni per ritirare il premio ma è stato bloccato all'ultimo momento da un problema legato ai voli aerei.Il Galà condotto come sempre con verve da Ruggero Sardo, coadiuvato da Martina Leone ha vissuto anche momenti di spettacolo garantiti da Danzamica ed è stato organizzato con la collaborazione del Comune di Trecastagni, con in testa il sindaco Giovanni Barbagallo.

 

I PREMIATI Questo l'elenco dei premiati con la Castagna d'argento e con le targhe speciali: il presidente regionale del Coni Sergio D'Antoni, il direttore tecnico della nazionale giovanile della Fidal Stefano Baldini, il caposervizio della redazione Castagna dargento a Stefano Baldinisportiva del quotidiano "La Sicilia" Andrea Lodato, il dirigente sportivo e osservatore dell'Inter Ciccio Sotera, l'azzurro di scherma Enrico Garozzo, il nazionale di beach volley Simone Nicotra, l'azzurro di atletica Giuseppe Gerratana e Gaetano Caserta (Unione nazionale veterani dello Sport – sezione di Carlentini). Targhe speciali per l'assessore allo Sport del Comune di Catania, Valentina Scialfa e per l'Associazione sportiva forense di Catania.

 

Premio Casabianca a Mario Ciancio SanfilippoIL PREMIO SPECIALE "A. CASABIANCA" Alla memoria del giornalista Angelo Casabianca il comitato organizzatore ha voluto intitolare un premio, legato al mondo dei media e della comunicazione, che a partire proprio dall'edizione appena conclusa, sarà assegnato ogni anno. La speciale commissione, in cui oltre a Pippo Leone figura anche il figlio di Angelo, il vicecaposervizio della redazione sportiva del quotidiano "La Sicilia" Nunzio Casabianca, per questa prima edizione, ha assegnato il premio al direttore del quotidiano La Sicilia, Mario Ciancio Sanfilippo che con commozione ha ricordato i tanti momenti trascorsi insieme (fin dal 1947) "all'amico Angelo".
IL LOGO DEI CAMPIONATI Si chiama Treck. Sarà la mascotte dei prossimi campionati nazionali assoluti e giovanili di corsa su strada del 13 settembre 2015. Nel nome riassunti l'amore per la città che li ospiterà (Trecastagni) e per la disciplina della corsa. Il logo dei campionati è stato svelato proprio in occasione della rituale consegna delle Castagne d'argento. In testa il sole della Sicilia e a formare il corpo due T stilizzate. La sua realizzazione è stata assegnata all'agenzia di comunicazione e marketing Studio P di Franco Puglisi. L'idea dei tecnici di Studio P, sposata subito dal comitato organizzatore, è stata quella di realizzare un simbolo che restasse impresso nella memoria, anche dei più giovani. Un logo, dunque, molto "social". E' stato uno dei primi passi formali per un comitato organizzatore che già è al lavoro da tempo. Stefano Baldini nella mattinata di oggi ha visionato il percorso e, ricordando anche il suo successo alla Trecastagni Star del 2001, ha detto: "Trecastagni merita l'assegnazione dei campionati, dopo anni di sapiente organizzazione". "Non saranno solo i campionati di Trecastagni, ma di tutta la Sicilia", ha concluso il primo cittadino Giovanni Barbagallo.

Fonte: Ufficio Stampa - Marco Carli