Tutto pronto per la serata del 15 dicembre

Castagna dargento 2013Voluto fortemente dall'organizzazione, il premio speciale Angelo Casabianca sarà uno dei momenti clou del Galà dello Sport in programma il 15 dicembre a Trecastagni.
"Dopo la scomparsa di Angelo, avvenuta nel luglio scorso – ha spiegato il patron Pippo Leone – ho da subito pensato che un grande professionista e, soprattutto, una persona d'animo nobile come Casabianca, meritasse l'intitolazione di un premio che riguarda lo sport. Lui per decenni ha cadenzato gli appuntamenti sportivi del nostro territorio nel suo ruolo di segretario della redazione sportiva del quotidiano "La Sicilia". Non poteva esserci miglior figura a cui intitolare un riconoscimento annuale per chi si distingue nel ramo della comunicazione e dei media. Così ho contattato Nunzio Casabianca, il figlio di Angelo, che del padre sta ripercorrendo i passi arrivando a ruoli di prestigio all'interno della redazione sportiva del quotidiano catanese per eccellenza. Nunzio ha accolto con entusiasmo l'idea e da quel giorno ci siamo messi a lavorare per fare di questo premio un'abitudine che caratterizzerà l'edizione 2014 e quelle a venire".
IL PREMIO SPECIALE "A. CASABIANCA" ASSEGNATO A MARIO CIANCIO SANFILIPPO. La speciale commissione, in cui oltre a Pippo Leone figura anche Nunzio Casabianca, ha deciso di assegnare il premio ad un punto di riferimento del mondo del giornalismo locale e nazionale: il direttore del quotidiano La Sicilia, Mario Ciancio Sanfilippo. I motivi sono molteplici: la figura professionale, il ruolo che l'editore rappresenta in tutti i campi dell'informazione (dalla carta stampata alla tv, passando per la radio ed il web), ma soprattutto per il grande rapporto che lo legava ad Angelo Casabianca di cui Mario Ciancio Sanfilippo apprezzava le qualità giornalistiche e umane. Usava spesso complimentarsi con Casabianca, attraverso una frase che verrà letta nella motivazione, lunedì sera nel corso del Galà.
IL LEGAME CON I CAMPIONATI ASSOLUTI DI CORSA SU STRADA. Il Galà dello Sport rappresenta l'ideale apertura di un anno d'oro che porterà fino ai campionati assoluti di corsa su strada (10 km) assegnati a Trecastagni e che si terranno il 13 settembre del 2015. Per questo motivo i premiati più importanti hanno un legame con l'atletica leggera e con il comitato olimpico nazionale, quasi a suggellare il riferimento al grande evento del prossimo anno. Non mancheranno come sempre figure si spicco anche di altri sport, dal calcio al volley, fino alla scherma.
La lista dei premiati con la Castagna d'Argento: il vice presidente nazionale del Coni Giorgio Scarso, il presidente regionale del Coni Sergio D'Antoni, il commissario tecnico della nazionale giovanile della Fidal Stefano Baldini, il caposervizio della redazione sportiva del quotidiano "La Sicilia" Andrea Lodato, il dirigente sportivo e osservatore Ciccio Sotera, l'azzurro di scherma Enrico Garozzo, il nazionale di beach volley Simone Nicotra, l'azzurro di atletica Giuseppe Gerratana e Gaetano Caserta (Unione nazionale veterani dello Sport – sezione di Carlentini).
Un riconoscimento speciale andrà inoltre all'Associazione sportiva forense di Catania, presieduta da Lugi Ferlito, che nel maggio scorso ha vinto il titolo mondiale di calcio riservato agli avvocati nella sezione legend (over 45).
Il Galà dello Sport - La Castagna d'argento – si terrà lunedì 15 dicembre al teatro comunale di Trecastagni con inizio alle ore 20.00. L'evento è organizzato dalla Sicilpool con la collaborazione del Comune di Trecastagni.
L'atletica sarà protagonista a Trecastagni anche il giorno dopo. Il 16 dicembre, sempre nel teatro comunale, la Fidal catanese organizzerà l'annuale premiazione provinciale del settore giovanile. "L'evento e la data in cui si terrà – spiega Davide Bandieramonte, presidente della Fidal etnea – rafforza ancora di più la sinergia fra la nostra Federazione, il Comune di Trecastagni e la Sicilpool di Pippo Leone. E' un premio importante perché incorona i giovani: il nostro futuro, assieme alle società che ne seguono la preparazione. La nostra serata rappresenta il secondo appuntamento di questo anno importantissimo che prende il via col Galà e culminerà con i campionati nazionali assoluti".

Fonte: Ufficio Stampa - Marco Carli

Share