Risultati da incorniciare per l’atletica catanese

freelanceLa prima notizia è quella che forse più ci esalta e proviene da Mazzarino, culla di tanti grandi atleti. Ai Campionati di Società e individuali di corsa su strada Alice Leonardi della Freelance Athletics Paesi Etnei si è imposta tra le Ragazze.

La nostra reginetta ha corso con autorità, come suo solito, la stessa dimostrata nella prima prova di Campobello di Licata, al traguardo ha staccato di nove secondi Angela Pagano dell'Atl. Mazzarino. Secondo l'esordiente Matteo Di Termine (Atl. Zafferana).

La compagine di Salvo Leonardi si è piazzata terza con le Ragazze e quarta con i Cadetti, l'Atl. Zafferana sesta con i Ragazzi. Un'altra bella affermazione con Claudio D'Amico tra i Ragazzi e la squadra dell'Atl. Virtus Acireale di Antonino Leotta è salita sul più alto gradino del podio.virtus

In luce pure l'Aetna Sprint di Salvatore Bracci, nella gara Ragazze quinta Giusa Miriana e seconda a squadre, in quella Cadette terza Daria Bonfiglio. Tra i primi dieci: 8a Chiara Calabretta dell'Atl. Virtus Acireale e 10a Roberta Bucisca dell'Aetna Sprint (Ragazze); 9° Matteo Sapienza dell'Atl. Zafferana e 10° Sebastiano Privitera dell'Atl. Virtus Acireale (Ragazzi); 8° Filippo Spina (Cadetti).

Nelle classifiche finali regionali dopo le due prove, la prima si è disputata a Campobello di Licata il 1° giugno, ottimi piazzamenti delle nostre società. Tra le Ragazze seconda l'Aetna Sprint e terza la Freelance Athletics Paesi Etnei; tra i Ragazzi prima Bracci Mazzarinol'Atl. Virtus Acireale e quinta l'Atl. Zafferana; tra i Cadetti terza la Freelance Athletics Paesi Etnei.

Allo Stadio «Valentino Mazzola - Pietro Mennea» di Misterbianco nella riunione provinciale open «Misterbiancoestateatletica», organizzata dalla Scuola di Atletica Leggera di Giuseppe Sciuto, è stata battuta la migliore prestazione siciliana Ragazze della staffetta svedese 200-400-600-800.

In prima frazione sui 200 Flavia Licari, 12 anni, nei 400 Claudia D'Antonio, nei 600 la gemella Giuliana (13 anni) e Roberta Sara Grasso sugli 800 (13 anni), hanno corso magnificamente in 6'35"34, cancellando dall'Albo d'Oro il 6'40"2 ottenuto su questa stessa pista il 19 novembre 2013 da Valentina Agata Rubino, Rachele Maria Lombardo, Elena Volpe e Chiara Calabretta dell'Atl. Virtus Acireale. Una svedese bella soddisfazione per Fabio Foti, nato a Catania il 14 gennaio 1988, già tecnico all'età di vent'anni, che segue queste ragazze talentuose al Campo Scuola di via Grasso Finocchiaro con tanto impegno e passione.

Altra nota scoppiettante è che la Catania 2000 su pista si è classificata brillantemente 59a nel C.d.S. Assoluto femminile con 14.666 punti ed è approdata alle Finali Nazionali "B", che si disputeranno il 27 e 28 settembre. La società è 6a nel «Gruppo Tirreno» con Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Sardegna e Toscana) e gareggerà a Matera.

Catania 2000La Catania 2000 è presieduta da Grace D'Antone e Cristiano Ereddia, condotta tecnicamente da Paolo Mario D'Antone e tra gli allenatori annovera Vito Riolo. Vincitrice del titolo regionale al C.d.S. Cadette su pista, il 24 e 25 maggio a Mazzarino, in questo momento dopo la prima fase regionale ha completato il C.d.S. Allieve su pista, 57a con 9315 punti. Ci piace citare queste giovani di sicuro avvenire: Valeria Ereddia (100-200), Maria Giorgia Corselli (100-200-4x100), Bianca Monti e Federica Cosentino (400-4x100-4x400), Carlotta Lacona (800-marcia), Laura Mirone (100 e 400 ostacoli-4x100); Martina Marchi (alto-lungo), Annamaria Mirone (peso-giavellotto), Dounia Dari (disco-martello). La seconda prova del C.d.S. Allieve si disputerà a Palermo il 20 settembre e l'Atl. Virtus Acireale di Leotta completerà le gare per entrare a sua volta nelle Finali "B" a Grosseto il 4 e 5 ottobre.

Le ultime note liete del weekend riguardano le marciatrici clarentine del prof. Franco Bandieramonte, che hanno preso parte al Trofeo Mediterraneo di Marcia su strada. Sul podio Esordienti A Giulia Borzì, Cristina Gabriele e Giulia Bandieramonte, rispettivamente con i tempi di 5'15", 5'27" e 5'52" sui 1000 m. In chiave maschile vittoria di Francesco Platania in 5'23". Nella categoria Ragazze ancora un podio tutto clarentino con Martina Riciputo, Roberta Di Grazia e Valentina Gabriele, 9'20", 9'45", 10'13" i tempi rispettivi sui 2000 m. Tra iMarcia Mediterraneo Ragazzi Francesco Bandieramonte chiude al secondo posto con 9'47". Tra le Cadette medaglia d'argento di Alessia Di Grazia in 19'57". Il pomeriggio di gare si è concluso con le Allieve, prima Veronica Pellegrino (24'44"), che ha preceduto Roberta Tomasello Poma (29'14") sui 5000 m.

 

 

 

 

Fonte: Michelangelo Granata per fidalcatania.it - Foto: Facebook

 

 

 

 

 

Share