Messaggio augurale del Presidente Bandieramonte

logo 2013 fidalctIl 2013 è stato un anno di transizione per la FIDAL CATANIA dovuto alla scadenza del quadriennio olimpico con le conseguenti elezioni caratterizzate dal passaggio di consegne tra il presidente uscente prof. Rosario Cannavò e la mia figura di presidente neo eletto, e quella del nuovo consiglio provinciale.
Purtroppo il disagio principale riscontrato dopo la mia elezione è stata la crisi economico-sportiva ormai stabile all'interno del nostro ambiente, una crisi che sta attanagliando il mondo dello sport catanese. Ciò nonostante sono state portate avanti, con tanti sacrifici, alcune iniziative intraprese dalle gestioni precedenti ed altre invece di nuova tipologia. Tra le iniziative a cui si è dati seguito, migliorandone i contenuti, è il sito web, punto di riferimento per le società catanesi e non solo. Un sito gestito a costi bassissimi grazie alla sinergia e collaborazione di tutti coloro che collaborano con l'invio di comunicati, articoli, foto e documenti a vario titolo. Uno strumento di grande efficacia implementato con la sezione dedicata ai Giudici di Gara, fondamentale punto di riferimento per il corpo giudicante locale che viene documentato in tempo reale di tutte le necessarie informazioni che servono al Gruppo e che hanno reso trasparente l'attività del Comitato. Mi preme sottolineare come nel 2013 si è avuto un incremento di nuovi visitatori pari al +9,53% e del 6,17% di visitatori unici, passando da 15145 a 16080, che ha portato a sua volta un incremento di visualizzazioni di pagina del +14,54% (da 101.546 a 116.311). E' aumentata la durata media di ogni visita che si è attestata a +12,71% (da 1'59" a 2'14"). L'unico dato negativo è il numero di visite generali passato da 46.987 a 46.424 (-1,20%). Quest'ultimo dato si può, comunque, considerare soddisfacente in quanto rappresenta il numero in generale di visite (anche dello stesso utente), dato variabile in funzione degli aggiornamenti effettuati.
Per quanto riguarda l'attività sportiva, la reale "crisi" del settore agonistico è stata sopperita dai numerosi risultati tecnici del settore giovanile (sia a livello individuale che di squadra) inoltre il Comitato si è prodigato affinchè tutto si svolgesse secondo i programmi federali, anzi sono state incrementate, rispetto all'anno precedente, il numero delle giornate di gara con l'aiuto di alcune società, che hanno messo a disposizione le loro risorse per portare a buon fine l'anno sportivo 2013 oltre alla sensibilizzazione del Comitato Regionale affinché venisse in aiuto alle esigenze del nostro Comitato.
Una nota di merito va al Comitato per aver saputo sensibilizzare tanti appassionati a frequentare con entusiasmo un corso per giudici di gara, consentendoci lo svolgimento dell'attività in piena regola. Inoltre mi preme sottolineare le sinergiche collaborazioni con le Amministrazioni Comunali iniziando un processo di riqualificazione di alcuni impianti di atletica leggera (in tutta la provincia), vedi l'omologazione dell'impianto di Misterbianco e l'inizio della riqualificazione del Campo Scuola di Picanello. 

Partendo da questi dati senz'altro positivi, non si può che augurare che il 2014 sia ugualmente ricco di successi sportivi e, soprattutto, di armonia nell'ambito provinciale sperando nell'inserimento di nuove e sinergiche collaborazioni in grado di innalzare l'immagine del nostro movimento.
BUON ANNO a tutti.

Davide BandieramontePresidente FIDAL Catania

Share