Campionati Italiani Master PROVE MULTIPLE, 10.000 m e STAFFETTE

Decatleti eptatlete

CAMPIONATI ITALIANI MASTER DI PROVE MULTIPLE, 10.000 m e STAFFETTE

Catania, venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 ottobre 2021

di Michelangelo Granata 

 

Ai Campionati italiani Master

di Prove Multiple, Staffette e 10.000 metri, tre giornate intere senza fine in un’atmosfera al calore bianco nell’impianto della Cittadella Universitaria, il prestigioso Campo del Cus Catania, dove stazionano in permanenza i velocisti con a capo Filippo Di Mulo, artefice della medaglia d’oro ai Giochi Olimpici di Tokyo,il quinto frazionista nella 4x100 dei sogni. Decatleti
Era il secondo fine settimana consecutivo di una rassegna nazionale in Sicilia, dopo quella di Pentathlon Lanci a Enna, tutt’e due organizzate con perizia dalla Scuola di Atletica Leggera di Giuseppe Sciuto, Presidente della Fidal Catania con il Vice, Giacinto Bitetti.

 

Una manifestazione composita, dalle mille sfaccettature, sotto l’egida della Fidal nazionale e della Fidal Sicilia, una citazione d’obbligo per l’appassionato Gianfranco Belluomo, referente Master, en passant, oro nei 10.000 m SM60; speaker instancabile, il ferrarese 72enne Michele Marescalchi. Un elogio a tutto il numeroso Gruppo Giudici Gare, quasi sempre ignorato dai media e capace di essere attivo anche per dodici ore consecutive, sotto la regia del Delegato Tecnico, Alessandro Mangone, il Giudice d’Appello, Giulio Tetto, il Direttore di Riunione, Rodolfo Leo; il Direttore Tecnico, vero deus ex machina, Angelo Battaglia; 4x800
il nostro Fiduciario Regionale, Agata Fonte e Provinciale, Giuseppe Miraldi; gli Starter, Ignazio Lembo e Andrea Biondo. La brillante Federazione Italiana Cronometristi, gli entusiasti volontari.

Evento tricolore alla ribalta dopo un anno di stop forzato, con 870 atleti partecipanti, provenienti da tutt’Italia, 624 uomini e 246 donne. Si fa fatica a mettere in luce gli innumerevoli bei risultati, in primis le due migliori prestazioni italiane: Eptathlon SF60 di Francesca Iuri (Vittorio Alfieri Asti) con 3897 punti, contro i 3563 di Anna Maria Giovanelli (Ancona, 24 maggio 2015); staffetta 4x1500 m SM55 dell’Atletica Riviera del Brenta (Livio Martinovich, Mauro Serafin, Guido Migliorini, Marco Pranovi) in 19’13”21, superando il loro stesso primato (19’18”02 a Venezia lo scorso 6 giugno). 100-200-300-400
Ancora tra le Prove Multiple, sugli scudi: l’Eptathlon SF45 di Ivana Fella (La Fratellanza 1874 Modena), 4654 punti, 109 meno di Rossella Zanni nel 2011; il Decathlon SM70 di Antonio Caso (Arca Atl. Aversa Agro Aversano), 5023, distante dal suo record italiano di 5429 ad Arezzo nel 2020; il Decathlon SM55 diAntonio D’Errico (Arca Atl. Aversa A. Aversano) 5873 punti, una forza della natura e quello SM40 di ValerioTerreni (La Galla Pontedera Atl.) 5707 punti, salito a 3,30 nell’asta. 

I nostri atleti multipli campioni italiani: la siracusana Giuseppina Malerba (Sef Macerata) Eptathlon SF50 con 4428 punti; Salvatore Bonanno (Atl. Amatori Regalbuto) con la nuova migliore prestazione regionale SM35 di 3947 punti, ferma ai 2848 di Salvatore La Penta nel 2011. Bronzo SF35 per Francesca Cicciarella (Milone Siracusa). Argento SF60 per Carmela Micieli (Milone Siracusa), per la gioia di Luciano Mica, la siracusana, 64 anni, sorprende per le sue prestazioni: 80 m ostacoli 22”17 MPR (157), alto 1,24 (855), peso 6,75 (538), 200 45”19 (159), lungo 3,45 (548), giavellotto 12,46 (290), 800 5’29”02, totale 2547 punti, terza prestazione italiana di sempre. Ricordiamo che la Micieli vanta 1,73 nell’alto, a 19 anni (Trapani, 25 settembre 1976) ed è quarta in Italia da SF55 con 1,36 nel 2015 e seconda da SF60 con 1,33 nel 2017.Amante10000
Nel Decathlon, il podio SM35 tutto siciliano: Bonanno, Filippo Biondi (Cus Padova) 3171 punti, Davide Luca (Indomita Torregrotta) 2350 punti. Giuseppe Assennato SM50 (Milone Siracusa), nonostante l’infortunio nel lungo, la seconda delle dieci prove, non si arrende e conclude con l’ultima terribile dei 1500 m, totale 4415 punti. Argento SM55 per Fabio Fiorenza (Track Club Master Caltanissetta) 4236 punti e SM75 per Francesco Provenzano (Pol. Athlon Ribera) 2257 p. MPR. A tutta pista nei 10.000 m il migliore è stato lo sciclitano Antonino Liuzzo (Running Emotion), 33’02”91 da SM40 in una gara solitaria, un condottiero nato. In buona sostanza, nei 25 giri i siciliani hanno conquistato, come si può leggere nel riepilogo, otto titoli maschili sui dieci in palio: Francesco Amante è passato da campione italiano nel 1971 (maratonina) e nel 1972 (maratona), alla prima maglia tricolore da Master SM75, trascorsi ben 49 anni, la seconda nella staffetta 4x400 SM70; poi, il netino Mortillaro (SM35), il barrese Geraci (SM45),belluomo10000
 Lo Faro (SM50), il citato Belluomo (SM60), Puglisi (SM70), De Trovato (SM85). Aggiungi le splendide Maria Virginia Salemi (SF35) e Giovanna Giorgianni (SF45). In più l’argento di Giorgio Adamo della Running Modica (SM50) e i cinque bronzi di Enrico Pafumi con la moglie Adalgisa Polopoli dei Monti Rossi Nicolosi (SM/SF35), Calogero Di Gioia dell’Universitas Palermo (SM40), Carlo Rovella della Siracusatletica (SM45), Francesco Catalfamo della Pol. Milazzo (SM70).

Per le staffette, furore ed entusiasmo alle stelle. Notevoli anche i tempi nella 4x100 SF60 dell’Atl. Lonato (Mariuccia Quilleri, Stefania Rossetti, Patrizia e Paola Pasini) in 1’00”31 e nella 4x100 SM50 della Fratellanza 1874 Modena (Francesco Di Leonardo, Sante Galassi, Alberto Martignani, Andrea Portalatini) in 46”40.Duca
Rivisti con piacere nella 4x1500 il cefaludese Francesco Duca, campione italiano SM45 con l’Atl. Edil Market Sandrin (18’33”46) e il mottese Salvatore Nicosia, tredici presenze in maglia azzurra negli anni 1982-1989, quarto con la Sold Stars Ostia. Scritti nel riepilogo tutti i nostri campioni italiani. La Puntese San Giovanni La Punta protagonista, un bottino di quattro titoli: SM70 4x100, 4x400, 100-200-300-400; SM60 4x1500, en plein per Francesco Zito e Giuseppe Turco; due argenti SM60 4x100 (Allegra, Leone, Suriano, Bonaccorsi) e 100-200-300-400 (Allegra, Bonaccorsi, Rapisarda, Leone); un bronzo SM55 4x400 (Rapisarda, Genuardi, Cutispoto, Leone). Mettiamoci pure l’argento SF45 4x800 della Scuola di Atletica Leggera (Giorgianni, Motta, Reale, Torre); i bronzi SM55 del Track Club Master Caltanissetta 4x100 (Galatolo, Scelfo, Mugavero, Palermo) e 100-200-300-400 (Dell’Utri, Brivido, Cascone, Galatolo); bronzo SF45 4x800 della Pod. Messina (Granà, Liotta, Vacirca, Latella).

 Giorgianni

TUTTI I CAMPIONI ITALIANI

10.000 METRI

Uomini

SM35 Corrado Mortillaro 1985 Pod. Messina 33’32”04

SM40 Antonino Liuzzo 1979 Running Emotion 33’02”91

SM45 Salvatore Geraci 1972 Mega Hobby Sport 34’49”98

SM50 Domenico Lo Faro 1968 Puntese San Giovanni La Punta 35’21”65

SM55 Marco Premoli 1966 Atl. Paratico 38’24”35

SM60 Gianfranco Belluomo 1960 1 SM60 Puntese San Giovanni La Punta 38’32”36  Nicosia

SM65 Fulvio Marzocchi 1954 A.R.L. Dynamyk Fitness 42’00”78

SM70 Salvatore Puglisi 1947 Atl. Master Trieste 45’04”91

SM75 Francesco Amante 1946 Puntese San Giovanni La Punta 45’14”78

SM85 Francesco De Trovato 1933 Marathon Altofonte 1.13’31”22 MPR

Donne

SF35 Maria Virginia Salemi 1983 Pod. Messina 40’05”80

SF45 Giovanna Giorgianni 1973 Scuola di Atletica Leggera Catania 41’44”87

SF50 Teresa Capece Galeota 1969 Lazio Olimpia Runners Team 47’43”93

SF55 Donatella Vinci 1965 Road Runners Club Milano 41’03”07

SF60 Grazia Toma 1958 1 SF60 Atl. Sciuto 54’42”32 Lo Faro

 

EPTATHLON

Nell’ordine: 100/80 m ostacoli-Alto-Peso-200 m-Lungo-Giavellotto-800 m

SF35 Giuditta Ferri 1984 Pistoiatletica 1983 2560 punti

20”13 (0.0)/316 - 1,27/439 - 7,05/354 - 32”15 (1.9)/402 - 4,48 (0.3)/479 - 19,62/304 - 3’12”39/266

SF40 Elisa Gatti Vincenti 1977 Athlon Bastia 3371 punti

14”49 (1,1)/580 - 1,15/369 - 7,05/388 - 30”08 (1,9)/622 - 4,30 (0,4)/498 - 18,27/307 - 2’44”68/607 Liuzzo

SF45 Ivana Fella 1974 La Fratellanza 1874 Modena 4654 punti

13”61 (1,4)/860 - 1,39/747 - 9,26/598 - 28”13 (1.9)/862 - 4,60 (-0.2)/674 - 21,20/410 - 3’02”27/503

SF50 Giuseppina Malerba 1970 S.E.F. Macerata 4428 punti

14”71 (1.3)/698 - 1,36/806 - 7,26/474 - 28”84 (1,6)/899 - 4,63 (0.2)/789 -12,52/223 - 3’07”11/539

SF55 Vittoriana Gariboldi 1965 Atl. Santamonica Misano 4145 punti

16”50 (0.0)/645- 1,24/736 - 7,95/588 - 31”90 (1,3)/766 - 3,49 (-0.5)/472 - 18”37/412 - 3’17”90/526

SF60 Francesca Iuri 1961 S.S. Vittorio Alfieri Asti 3897 punti MPI

15”96 (0.0)/734 - 1,24/855 - 6,67/530 - 36”51 (1.3)/565 - 3,62 (-0.6)/617 - 13”53/322 - 4’02”62/274

 

DECATHLON

SM35 Salvatore Bonanno 1986 Atl. Amatori Regalbuto 3947 punti MPR 

SM40 ValerioTerreni 1978 La Galla Pontedera Atl. 5707 punti

SM45 AlessandroGiannotti 1976 Atl. Alta Toscana 5258 punti

SM50 GiorgioBadin 1971 Atl. Master Trieste 5827 punti

SM55 Antonio D’Errico 1964 Arca Atl. Aversa A. Aversano 5873 punti

SM60 Luigi Maggiolo 1958 Atl. Virtus Castenedolo 4296 puntiVolontari

SM65 Giuseppe Lombardo 1956 Maratoneti Genovesi 5017 punti

SM70 Antonio Caso 1950 Arca Atl. Aversa A. Aversano 5023 punti

SM75 Domenico Trozzi Collection Atl. Sambenedettese 2813 punti

SM80 RobertoIsotti 1940 Lyceum Roma XIII A.P.D. 1673 punti

 

STAFFETTA 4x100 METRI F

SF45 Assi Giglio Rosso Firenze (Bartolini, Foschini, Reali, Iovine) 54”67

SF50 Endas Cesena (Luongo, Stramiglio, Valdifiori, Stacchiola) 56”76

SF55 Assi Giglio Rosso Firenze (Baggiani, Aldrovandi, Sarti, Lanzini) 1’00”31

SF60 Atl. Lonato (Quilleri, S. Rossetti, Patrizia Pasini, Paola Pasini) 1’00”31

SF70 Sef Macerata (Luchetti, Tentella, Nardi, Copponi) 1’24”17

 

STAFFETTA 4x100 METRI M

SM40 La Fratellanza 1874 Modena (Nicotra, S. De Luca, R. De Luca, Pelloni) 49”10

SM50 La Fratellanza 1874 Modena (Di Leonardo, Galassi, Martignani, Portalatini) 46”40

SM55 Pod. TarasTaranto(De Matteis, De Carlo, Antonaci, Matera)50”99

SM60 Atl. Vicentina (Pansini, Vanzo, Cattani, Girardiello) 54”58

SM65 Track & Field MasterGrosseto(Carbonaro, Della Santina, Passalacqua, Bertarelli) 1’11”24

SM70 Puntese San Giovanni La Punta(Roberto Giammusso, Giuseppe Turco, Enrico Cannata, Francesco Zito) 1’07”79

 

STAFFETTA 4x400 METRI F

SF45 Assi Giglio Rosso Firenze (Reali, Baggiani, Malatesti, Foschini) 4’30”58

SF55 SuedTirol Team Club (Barbi Lanziner, Teissi, Moser, Veronesi) 4’54”47

 

STAFFETTA 4x400 METRI M

SM40 La Fratellanza 1874 Modena (R. De Luca, S. De Luca, Pelloni, Crinò) 3’49”90

SM45 La Fratellanza 1874 Modena (Di Leonardo, Portalatini, Galassi, Bianchi) 4’01”15

SM50 Atl. Pistoia (Romano, Iacomino, Foschi, Bianchi)4’19”90

SM55 Pod. TarasTaranto(De Matteis, Antonaci, De Carlo, Matera)4’03”75

SM60 La Fratellanza 1874 Modena (Fazzi, Manfredi, Vasquez Iurado, Martignani) 4’31”07

SM70 Puntese San Giovanni La Punta(Pietro Cacciatore, Francesco Amante, Giuseppe Turco, Francesco Zito) 5’16”89 MPR

 

STAFFETTA 100-200-300-400 METRI F

SF40 Endas Cesena (Benedetti, Stacchiola, Sanulli, Sbarzaglia) 2’30”51

SF45 Assi Giglio Rosso Firenze (Bartolini, Iovine, Malatesti, Foschini) 2’37”52

SF55 Assi Giglio Rosso Firenze (Aldrovandi, LaCava, Reali, Lanzini) 2’48”39

SF60 Sef Macerata (Luchetti, Tentella, Piangerelli, Pandele) 3’35”44

 

STAFFETTA 100-200-300-400 METRI M

SM45 La Fratellanza 1874 Modena (Nicotra, Portalatini, Pelloni, Crinò) 2’15”92

SM50 La Fratellanza 1874 Modena (Di Leonardo, Martignani, Galassi, Bianchi) 2’11”51

SM55 Atl.Edil Market SandrinBrugnera(Sandrin, Polesello, Di Stefano, Gasparotto)2’25”83

SM60 Atl. Vicentina (Pansini, Vanzo, Cattani, Girardiello) 2’23”23

SM70 Puntese San Giovanni La Punta(Cannata, Pietro Cacciatore, Giuseppe Turco, Francesco Zito) 2’57”21

 

STAFFETTA 4x800 METRI F

SF45 Atl. dei Gelsi Ladispoli (Praticò, Pelo, Celestini, Giorgia) 11’06”81

SF50 Assi Giglio Rosso Firenze (Baggiani, Schob, Baccetti, Foschini) 11’15”53

 

STAFFETTA 4x1500 METRI M

SM40 Pod. Messina (Paratore, Cucinotta, Galeano, Mortillaro) 19’01”71

SM45 Atl.Edil Market SandrinBrugnera(Polesello, Di Stefano, Duca, Gasparotto) 18’33”46

SM50 Cambiaso Risso Running Team Genova (Rampa, Brignone, Zucco, Prandi) 19’25”55

SM55 Atl. Riviera del Brenta (Martinovich, Serafin, Migliorini, Pranovi) 19’13”21 MPI

SM60 Puntese San Giovanni La Punta(Giuseppe Turco, Lo Faro, Francesco Zito, Belluomo) 21’46”25

SM65 Cambiaso Risso Running Team Genova (Ginanneschi, Basso, Repetto, De Martino) 25’27”08



Share