4° MEMORIAL «MIMMO RIZZO» di M.Granata

19 podio nicolosi 219 podio nicolosi 1IL 4° MEMORIAL «MIMMO RIZZO» DI NICOLOSI A BARBARA LA BARBERA E VINCENZO AGNELLO
Nel ricordo di un pioniere dell'atletica amatoriale
di Michelangelo Granata

Una manifestazione voluta fortemente dalla Monti Rossi Nicolosi, prima dal suo Presidente

Giuseppe Borzì ed ora

dal suo successore Giuseppe Di Mauro, in memoria di Domenico Rizzo, colui che ha segnato un'era nel mondo amatoriale siciliano, scomparso il 21 gennaio 2015. Fondatore nel 1979 con gli appassionati Antonio Ragusa, Angelo Petralia, Antonino Caruso, Emilio Borzì, Domenico La Rosa, Alfio Distefano, dell'Unione Sportiva «Monti Rossi» Nicolosi. Mimmo Rizzo rimarrà sempre nel cuore di tutta Nicolosi e degli amatori della nostra provincia. Instancabile organizzatore e atleta, seppe coniugare sapientemente le due attività, capace di dominare in tutti i campi, corsa campestre, strada, pista, eccellendo in ogni gara. Tra le sue innumerevoli imprese, nella maratona ad Ascoli Piceno 1987, campione italiano come A/45 in 2.33'14". Presenti la vedova di Mimmo Rizzo, Salvatrice D'Agata, i figli Antonio, che ha ricordato la figura del padre e Anna.

Tra due ali di folla, accoppiata vincente di Vincenzo Agnello (Atl. Casone Noceto) e Alessio Terrasi (G.P. Parco Alpi Apuane), i due forti atleti allenati da Tommaso Ticali, a ripetere lo stesso canovaccio del 2017. Allora segnarono, Agnello 29'20", contro il suo precedente di 29'59" nel 2016 e Terrasi 29"31, adesso, con una marcia in più, rispettivamente 29'15", primato della corsa e 29'20". Vincenzo Agnello con questo suo terzo successo (2016-2017-2019), merita la cittadinanza onoraria di Nicolosi.

Sul podio il mai domo Antonio Liuzzo, l'atleta di Scicli, augustano di adozione da oltre un decennio, sempre sorprendente con i suoi 40 anni, compiuti il 24 giugno e controllati dal mister Salvo Pisana.

La palermitana di Altofonte, Barbera La Barbera, bissa il successo del 2016 e vince in 17'39", venti secondi in più del suo record registrato tre anni fa. Seconda Lorenza Chiara Immesi (Universitas Palermo) in 17'49", 28 anni, allieva di Alessandro Brancato e terza la catanese Tatiana Betta della Pod. Messina (17'55"), 49 anni e sempre sul podio in questa podistica.

ALBO D'ORO
1a edizione - Nicolosi, 3 luglio 2015
Uomini - 9,500 km
1. Luigi Spinali (Atl. Sant'Anastasia) SM 30'20"
2. Giovanni Cavallo (Pod. Messina) SM35 31'23"
3. Vito Massimo Catania (Atl. Amatori Regalbuto) SM35 31'38"
Donne - 4,750 km
1. Valentina Turone (Atl. Virtus Acireale) JF 16'55"
2. Tatiana Betta (Pod. Messina) SF45 17'22"
3. Graziella Bonanno (Pod. Messina) SF40 18'22"

2a edizione - Nicolosi, 1 luglio 2016
Uomini - 9,500 km
1. Vincenzo Agnello (Atl. Casone Noceto) SM 29'59"
2. Alessandro Brancato (Atl. Casone Noceto) SM 30'22"
3. Giovanni Cavallo (Pod. Messina) SM35 31'40"

Donne - 4,800 km
1. Barbara La Barbera (Rcf Roma Sud) SF 17'19"
2. Valentina Turone (Catania 2000) JF 17'47"
3. Tatiana Betta (Pod. Messina) SF45 17'56"

3a edizione - Nicolosi, 30 giugno 2017
Uomini - 9,500 km
1. Vincenzo Agnello (Atl. Casone Noceto) SM 29'20"
2. Alessio Terrasi (G.P. Parco Alpi Apuane) SM 29'31"
3. Alessandro Brancato (G.P. Parco Alpi Apuane) SM 29'49"
Donne - 4,750 km
1. Federica Sugamiele (Cus Palermo) PF 17'08"
2. Tatiana Betta (Pod. Messina) SF45 18'05"
3. Cristina Ventura (Magma Team) PF 19'22"

4a edizione - Nicolosi, 5 luglio 2019
Uomini - 9,500 km
1. Vincenzo Agnello (Atl. Casone Noceto) SM 29'15"
2. Alessio Terrasi (G.P. Parco Alpi Apuane) SM 29'20"
3. Antonino Liuzzo (Atl. Augusta Club) SM45 31'03"
Donne - 4,750 km
1. Barbara La Barbera (Eps Acsi) SF35 17'39"
2. Lorenza Chiara Immesi (Universitas Palermo) SF 17'49"
3. Tatiana Betta (Pod. Messina) SF50 17'55"



Share