DENIS CURZI VINCE LA TRECASTAGNI STAR
Scritto da cristina   

arrivo_1.jpgL'atleta del Gruppo sportivo Carabinieri, Denis Curzi ha vinto l’edizione numero 24 della Trecastagni Star. Il primo classificato ha coperto i 15 giri del percorso (10,2 km) in 30’59”. Curzi ha avuto la meglio allo sprint sul keniano della Runner team 99 Volpiano, Nahashon Kipngetich Rugut (secondo in 31’00”) e sull’atleta delle Fiamme Gialle Daniele Caimmi (terzo in 31’01”). Poco il distacco

anche del quarto classificato, Danilo Goffi (GS Carabinieri) che ha fermato il cronometro sul 31’02”. Più staccato il keniano Kenry Rutto Kiplagat (Rcf Roma), 31’09”. Al 6° posto Stefano Scaini delle Fiamme Gialle con il tempo di 31’ 59”. Scaini è stato sostenuto dalla fidanzata e prossima moglie Anna Incerti, la maratoneta palermitana, madrina della Trecastagni Star. Dal 2003 (vittoria di Battocletti) mancava il successo di un italiano. Dal 2004 al 2008 si sono imposti fortissimi atleti keniani (successi africani anche nella gara dedicata alle donne, nel 2004 e 2005. “Eccezione” italiana, rappresentata solo da Anna Incerti, vincitrice nel 2006 nell’ultima edizione che ha visto al via anche le atlete). “Sono contento della mia condizione e della corsa che ho fatto – ha dichiarato a fine gara il vincitore Denis Curzi -. I primi giri li abbiamo percorsi in relativa tranquillità, poi siamo andati in progressione aumentando il ritmo. Il percorso è sempre impegnativo, con la salita di Sant’Antonino che fa selezione. Oggi poi la temperatura era un po’ più bassa rispetto ad altre edizioni a cui ho partecipato. Non è mai facile avere la meglio sugli atleti keniani. A Trecastagni, come sempre, mi sono trovato benissimo: ringrazio tutti, Pippo Leone in testa”. La gara è stata organizzata dalla Sicilpool e patrocinata dalla Provincia regionale di Catania e dal Comune di Trecastagni. Per il Comune pedemontano, erano presenti il sindaco Giuseppe Messina e l’assessore allo Sport Rosario di Stefano. In rappresentanza della Provincia regionale, il consigliere Edmondo Pappalardo. GIA’ PROIETTATI AL 25° ANNO. Soddisfatto il presidente della Sicilpool Pippo Leone: “Devo innanzitutto ringraziare i patrocinatori dell’evento e i collaboratori della Sicilpool. Grazie al lavoro di tutti siamo riusciti addirittura ad anticipare i tempi, facendo terminare la manifestazione e l’intera organizzazione dell’evento ancor prima delle altre edizioni. Ho apprezzato le qualità dei keniani ma sono contento che un italiano sia tornato a vincere. Credo che la Fidal possa essere soddisfatta di una manifestazione ormai conosciuta a livello nazionale e internazionale. Ci prepariamo a vivere nella prossima stagione il 25° anniversario della Trecastagni Star. Organizzeremo una serie di eventi prima della gara, che sarà posticipata alla seconda metà di maggio”. La Trecastagni Star ha rappresentato anche l’avvio del periodo legato alle festività dei S.S. Martiri Alfio, Filadelfio e Cirino. Un periodo di grande intensità popolare e religiosa che vede decine di migliaia di pellegrini confluire a Trecastagni. Le celebrazioni (dal primo al 17 maggio) vedono come sempre il grande impegno di Don Alfio Torrisi, rettore del Santuario di S. Alfio, presente con la consueta partecipazione anche durante la gara di oggi. Prima della competizione riservata agli atleti si è tenuta la gara giovanile "Mille al via" dedicata a Don Nino Cannata, socio fondatore della ASD Sicilpool, e a cui hanno preso parte gli studenti delle scuole elementari e medie di Trecastagni. L’evento è stato anche l’occasione per ricordare Alfio Tosto, figura storica del podismo siciliano. Nel 1986 fu lui, assieme a Pippo Leone, il promotore del primo Trofeo città di Trecastagni, divenuto poi Trecastagni Star.

ORDINE DI ARRIVO 24° TRECASTAGNI STAR. 1° Denis Curzi (GS Carabinieri) 30’59”. 2° Nahashon Kipngetich Rugut (Runner Team 99) 31’00”. 3° Daniele Caimmi (Fiamme Gialle) 31’01”. 4° Danilo Goffi (GS Carabinieri) 31’02”. 5° Kenry Rutto Kiplagat (Rcf Roma) 31’09”. 6° Stefano Scaini (Fiamme Gialle) 31’59”. 7° Giovanni Fortino (Runner 99) 33’05”. 8° Vito Massimo Catania (Atletica Regalbuto) 33’35”. 9° Calogero Interrante (ASD 5 Torri Tp) 33’42”. 10° Alessandro Brancato (Sprin Team Ct) 33’56”. 11° Abdulah Boufiss (Maratona Città di Palermo) 34’04”. 12° Ernesto Rampello (Odysseus Messina) 35’15”. 13° Salvatore Sessa (Atletica Archimede Siracusa) 35’39”. 14° Francesco Armata (Polisportiva Lentini) 36’01”. 15° Rosario Daidone (Cus Pa) 36’16”.

Fonte: UFFICIO STAMPA Trecastagni Star

 

arrivo_1.jpgpodio_premiazione_da_sx_caimmi_3_curzi_1_rugut_2.jpg